Add Me!Close Menu Navigation
Add Me!Open Categories Menu

I sette diversi tipi di rosai: botanici, antichi, ibridi, floribunda, a cespuglio, in miniatura, rampicanti e sarmentosi

I rosai botanici

Tutte le specie spontanee di rosa, come pure gli ibridi ottenuti dall’incrocio di due specie spontanee differenti, si raggruppano sotto il nome di “rose botaniche”.

La rosa botanica, normalmente, quantunque esistano anche forme a fiore semidoppio, presenta un fiore singolo con 5 soli petali, che fiorisce, però per un breve periodo, durante i mesi di maggio, giugno o luglio. Le rose botaniche più comuni sono: R. moyesii (rossa), R. primula (gialla), R. rugosa (rosa).

I rosai antichi

Notevoli per il loro profumo, quasi tutti i rosai antichi hanno fiori doppi e con molti più petali delle rose botaniche. Ottenuti da mutazioni o ibridi di rose botaniche, questi rosai erano molto apprezzati prima dell’introduzione delle rose ibride di tea.

Le rose antiche, la cui fioritura generalmente avviene in giugno o in luglio, comprendono le rose alba, le borboniane, le rose di Cina e di Damasco (damascene), le polyantha nane, le galliche, le ibride di rosa moschata, le ibride rifiorenti (o bifere), le ibride di rugosa, le rose di Portland, di Provenza e di Scozia.

I rosai ibridi di tea

Successori degli ibridi rifiorenti che fanno parte dei rosai antichi, producono fiori in periodi differenti fra il giugno e l’ottobre e sono indicati per fiori da recidere. I fiori, alcuni dei quali molto profumati, misurano da cm 10 a 15 di diametro e sono solitamente doppi.

Le varietà più note sono: “Fragrant Cloud” (rossa), “Fred Gibson” (arancione), “King’s Ransom” (gialla), “Peace” (giallo chiaro) e “Super Star” (rossa).

I rosai floribunda

I moderni rosai floribunda hanno grandi grappoli di fiori più piccoli di quelli delle rose tea. I fiori, che si presentano semplici oppure semidoppi o doppi, appaiono da giugno a tutto ottobre; alcuni sono profumati. Le varietà più note sono un incrocio tra le rose polyantha nane e i primi rosai ibridi di tea: “All Gold” (gialla), “Elizabeth of Glamis” (aranciorosa), “Goldgleam” (gialla), “Iceberg” (bianca) e “Masquerade” (giallo ororosso vivo).

I moderni rosai a cespuglio

Derivanti principalmente da ibridi ottenuti dalle rose botaniche e dalle rose antiche, sono piante a cespuglio che possono raggiungere un’altezza e una larghezza media di cm 180; i fiori, che hanno un diametro di cm 5-10, possono essere semplici o doppi.

Di norma sono rifiorenti ed entrano in fioritura da giugno a settembre.

Le varietà più note sono: “Chinatown” (gialla), “Fred Loads” (rossa), “Fritz Nobis” (rosa), “Fruhlingsmorgen” (rosa e gialla), “Cocktail” (rossa e gialla) e “Nevada” (bianca).

I rosai rampicanti e sarmentosi

Vi è una vasta scelta di rosai che hanno ramificazioni ascendenti — e alcuni effettivamente derivano da specie rampicanti – mentre altri rosai sono mutazioni di ibridi di tea o di floribunda. Parecchi rosai rampicanti si presentano molto vigorosi e possono raggiungere da m 6 a 15 di altezza, sviluppandosi su vecchi alberi o sui muri delle case. Presentano fiori semplici e profumati in giugno e in luglio.

I rosai rampicanti meno vigorosi, che crescono dai m 3 ai 5 di altezza, sono i più adatti ad avvolgere pilastri, tralicci e steccati; di solito ibridi di tea fioriscono da giugno a luglio.

Le varietà più note sono le seguenti: “Bantry Bay” (rosa), “Danse du Feu” (rossa), “Golden Showers”

(gialla), “New Dawn” (rosa) e “Schoolgirl” (arancione).

I rosai sarmentosi, che hanno ramificazioni più flessibili, sono spesso impiegati per ricoprire pergolati e pilastri; se appoggiati contro i muri, sono facilmente attaccati dall’oidio.

Fatta eccezione per alcune varietà, la fioritura è prolungata e si presenta sulle ramificazioni flessibili dell’anno precedente. Grandi mazzi di fiori semplici, semidoppi o doppi appaiono da giugno a luglio.

Le varietà più note sono: “Albertine” (rosa), “Dorothy Perkins” (rosa), “Easlea’s Golden Rambler” (gialla) e “Excelsior” (cremisi).

I rosai in miniatura

Questi rosai raggiungono, in media, un’altezza di cm 15-30 e sono per lo più senza spine. Il diametro dei fiori – semidoppi o doppi – varia da cm 2 a 3 e la fioritura avviene in giugnoluglio. Parecchie varietà sono anche rifiorenti.

Di questo gruppo di rose esistono in commercio poche varietà rampicanti. Le più note varietà di rosai in miniatura sono: “Baby Masquerade” (rossofuoco e gialla), “New Penny” (arancione), “Perla de Montserrat” (rosa) e “Yellow Doli” (gialla).

Rispondi

Devi aver effettuato il log in per scrivere un commento.