Add Me!Close Menu Navigation
Add Me!Open Categories Menu

Glossario F-N

Famiglia
Gruppo di generi imparentati tra loro. Per esempio, i generi Poa, Festuca e Agrostis appartengono tutti alla famiglia delle Graminacee.

Farina di ossa
Ossa macinate e ridotte in polvere da usare come fertilizzante.

Fertilizzante
Sostanza che fornisce nutrimento alle piante. Può essere organico, derivato cioè da sostanze animali o vegetali decomposte, o inorganico, vale a diredi origine chimica.

Fertilizzante fosfatico
Fertilizzante ad alto titolo di fosforo.

File
Nella semina «a file» i semi vengono deposti in solchi stretti e poco profondi.

Fiori di zolfo
Zolfo giallo puro sotto forma di polvere finissima usato per correggere il pH dei suoli alcalini.

Fitta
Profondità alla quale la vanga penetra nel suolo, pari circa alla lunghezza della lama.

Fittone
Radice principale della pianta; qualsiasi altra radice verticale vigorosa.

Foglia embrionale (sin. cotiledone)
La prima foglia prodotta dal seme germogliato.

Foraterra
Attrezzo che viene conficcato nel terreno per praticarvi un buco in cui piantare una semenzale, una talea, una piantina.

Forzatura
Accelerazione della crescita ottenuta fornendo calore e/o escludendo la luce.

Fotosintesi
Processo grazie al quale le piante riescono a produrre carboidrati dall’acqua e dall’anidride carbonica, usando la luce come sorgente di energia e la clorofilla come catalizzatore.

Fungicida
Sostanza impiegata per control lare le malattie causate dai funghi e da alcuni batteri.

Galla
Crescita anomala del tessuto vegetale.

Gemma
Germoglio, fiore o grappolo di fiori allo stadio embrionale; vi sono quindi gemme di crescita e gemme a fiore.

Gemma apicale
Gemma in cima a un getto o a uno stelo.

Gemma di crescita
Gemma che dà origine a un germoglio.

Genere
Gruppo di specie affini nella classificazione botanica.

Germinazione
Sviluppo del seme in una semenzale.

Getti avventizi
Getti che si sviluppano senza un rapporto diretto con le foglie, di solito come conseguenza di una ferita.

Getto terminale centrale
Getto verticale, centrale e dominante di un albero.

Getto terminale doppio
Due getti in concorrenza reciproca, ciascuno dei quali cerca di affermare la propria dominanza apicale.

Girare il vaso
Si dice che una pianta ha «girato il vaso» quando le radici hanno riempito il vaso stesso, esaurendo le sostanze nutritive disponibili.

Humus
Materia organica fertile in avanzato stato di decomposizione.

Ibrido
Individuo prodotto dalla fecondazione incrociata di due specie odi due varianti di una stessa specie.

Imbianchitura
La pianta viene privata della luce per farne imbianchire i getti.

Impollinazione

Trasferimento del polline dagli organi maschili agli organi femminili del fiore.

Infiorescenza
Parte della pianta che porta il fiore o i fiori.

Innesto a gemma o a occhio
Si utilizza una sola gemma di crescita invece di un pezzetto di fusto dotato di più gemme.

Innesto a marza
Metodo di riproduzione che consiste nell’unire il germoglio di una pianta — il nesto — con il fusto e il sistema radicale di un’altra— il porta-innesto.

Innesto su bancale
Innesto praticato su un soggetto spostabile: pianta coltivata in vaso o porta-innesto a radice nuda.

Insetticida
Sostanza usata per uccidere gli insetti fastidiosi e altri animali nocivi.

Insetticida per contatto
Prodotto che uccide gli insetti per contatto diretto.

Interramento
Piantare all’aperto temporaneamente talee e giovani piante. Interrare fino all’orlo del vaso in un letto di torba o sabbia le piante coltivate in contenitori per proteggere le radici dal gelo invernale.

Laterale
Vegetazione che si sviluppa di lato formando un angolo con il fusto principale.

Larva
Stadio immaturo ma attivo di alcuni insetti. La larva delle farfalle, delle tortrici, delle tentredini si chiama comunemente bruco.

Legno dell’anno
Ved. Vegetazione dell’anno.

Letame
Sostanza voluminosa di origine animale da aggiungere al suolo per migliorarne la struttura e aumentarne la fertilità.

Limo
Terreno finissimo costituito di argilla.

Linea di impianto
La lieve variazione di colore sul fusto di un soggetto a radice nuda che indica la profondità alla quale era piantato in precedenza.

Linfa
Il fluido che nelle piante viventi trasporta il nutrimento alle varie parti della pianta.

Lisciviazione
Eliminazione di minerali solubili per dilavamento del suolo.

Loam
Terra fertile costituita da una miscela equilibrata di argilla, sabbia e humus. È anche il terriccio che si ricava da cotiche di prato poste con la parte erbosa l’una contro l’altra e lasciate lentamente decomporre.

Luce
Partea vetri o in plastica della copertura di un cassone freddo.

Matura
Pianta in grado di produrre fiori e quindi di riprodursi sessualmente.

Medio-standard
Detto di albero con le prime ramificazioni a m 0,90-1,20 d’altezza.

Microelementi
Sostanze nutritivedi cui le piante hanno bisogno in quantità molto limitate.

Microelementi calcinati
Formulazione speciale che permette a questi elementi nutritivi di rimanere a disposizione delle piante nei suoli acidi.

Microorganismo
Organismo animale o vegetale microscopico che può causare malattie alle piante. I microorganismi sono benefici quando decompongono i residui animali e vegetali per produrre humus.

Moncone
Corto pezzo di ramo rimasto dopo una potatura sbagliata.

Monocotiledone
Pianta fiorifera che produce solo una foglia embrionale o cotiledone.

Mosaico
Variazione a chiazze dal colore verde normale: di solito è sintomo di un’infezione da virus.

Motozappa Ved.
Coltivatore.

Mutazione
Individuo che differisce sul piano genetico dalla pianta che lo ha prodotto.

Naftenato di rame
Conservante liquido per il legno che, a differenza del creosoto, una volta asciutto è innocuo per le piante.

Naturalizzate
Piante coltivate in un ambiente naturale dove si moltiplicano da sole e richiedono poche cure. Anche piante che si sono insediate in una zona di cui non sono native.

Nesto
Ved. Innesto a marza.

Ninfa
Lo stadio attivo ma immaturo di alcuni insetti e acari.

Nitrato
Fertilizzante a base di azoto che può essere naturale, come il nitrato di potassio o di sodio, oppure artificiale come il nitrato di calcio.

Nutrimento fogliare
Fertilizzante liquido nebulizzato sulle foglie, che lo assorbono in parte.

Occhio
Usato per le gemme di crescita, soprattutto delle rose e delle viti.

Articoli successivi: