Add Me!Close Menu Navigation
Add Me!Open Categories Menu

Stai consultando:

Ortaggi

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: patata dolce e peperone

Le patate dolci, dette anche patate americane, sono normalmente coltivate dove l’estate è lunga e calda, ma si possono anche coltivare ovunque vi sia almeno un ciclo vegetativo di 150 giorni senza timore di eventuali brinate. Una volta messa a dimora, la patata dolce non ha necessità di particolari cure […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Cavolfiori e broccoli: la semina per una produzione continua, la semina dei cavolfiori precoci, la semina dei broccoli precoci e la semina del raccolto principale

La semina per una produzione continua Per garantirsi una produzione continua di cavolfiori, occorre seminarne in successione piccole quantità, altrimenti le piante finirebbero per maturare tutte contemporaneamente. Per avere raccolti continui e per un lungo periodo, bisogna scegliere varietà precoci o tardive e seminarle tutte nello spazio di alcune settimane. […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cavolo di Bruxelles

I cavoli di Bruxelles, le cui parti eduli sono spesso conosciute come cavolini di Bruxelles, si possono raccogliere dalla fine di agosto fino a febbraio, qualora si coltivino le specie precoci e tardive. Una pianta fornisce prodotti per un lungo periodo. Questo cavolo (Brassica cleracea var. gemmifera) ha uno stelo […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Melone e cocomeri: semina in piena aria, potatura e impollinazione, difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Semina in piena aria I meloni e i cocomeri possono essere seminati in marzoaprile o prima, in ambiente caldo, con lo stesso metodo usato per la coltura in serra. Le piante vanno messe a dimora verso i primi di maggio: i cocomeri, che sono molto invadenti, distanziati di m 1,50-2; […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: pomodoro, produzione e piantagione delle piantine

Le piante di pomodoro sono molto sensibili al freddo e al gelo, tanto è vero che, nelle regioni settentrionali, per ottenere prodotti precoci, le piantine vengono allevate in letto caldo o in serra e trapiantate all’aperto in aprile. La semina all’aperto si può effettuare in queste regioni da maggio per […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: rosmarino, salvia, santoreggia e santoreggia selvatica

Rosmarinus officinalis È pianta sempreverde che può essere coltivata da seme. Tutte le sue parti sono molto aromatiche e andrebbero utilizzate con discrezione. Qualche rametto può essere messo, prima della cottura, nell’agnello, nel maiale, nel vitello o nel pollame. Le foglie sminuzzate possono essere sparse su carne e pesce prima […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: barbabietola da radice

La barbabietola da radice, detta anche barbabietola rossa, non ha bisogno di molto spazio per crescere, è semplice da coltivare, è facilmente conservabile e si può consumare lungo quasi tutto l’arco dell’anno. Non bisogna seminarla in un terreno letamato di recente con letame fresco e, nel caso il terreno non […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Cavolo, cappucci e verze: cappucci estivi, autunnali e invernali, primaverili e verze, difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Cappucci estivi I cappucci a crescita rapida per il consumo estivo vanno seminati alla fine di febbraio o in marzo per averli pronti da giugno a ottobre. Se si seminano troppo presto, si corre il rischio di fioriture anticipate seguite da produzione di semi. La semina può essere fatta direttamente […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cavolo, cappucci e verze

Per le sue numerose specie e varietà il cavolo è senza dubbio l’ortaggio più importante nel mondo per l’alimentazione umana, anche in relazione alla sua vasta diffusione. I cavoli appartengono alla famiglia delle Cruciferae, genere Brassica, specie Brassica oleracea. Le varietà e le sottovarietà botaniche sono numerose: 1. Brassica oleracea […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: somministrazione di concimi e fertilizzanti, il riempimento degli spazi non utilizzati, stimare la resa dell’orto e il problema delle diversità di clima

Somministrazione di concimi e fertilizzanti Vangare ogni appezzamento ogni anno subito dopo che si è effettuato il raccolto, solitamente in autunno. Non c’è bisogno di rompere subito le zolle, in quanto a questa incombenza penserà il gelo dell’inverno. Se il terreno è molto leggero e sabbioso, non conviene vangarlo molto […]

2012
Catalogato in Ortaggi

La lattuga riccia è un tipo di insalata che rimane fresca a lungo dopo la raccolta

I finocchi si consumano crudi, con sale e olio, oppure cotti, lessati o al forno Oggi, esistono varietà di barbabietola a colorazione e morbidezza uniformi I pomodori sono uno degli ortaggi più richiesti. Se si coltivano nel proprio orto, si possono raccogliere più o meno maturi, a seconda dei gusti […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il pomodoro: cimare e sostenere le piante coltivate in serra, difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Qualunque sia il metodo seguito per coltivare le piante in serra, tutti i getti laterali che crescono tra le impalcature devono essere rimossi con un coltello ben affilato quando sono lunghi circa cm 3. Asportare un fogliame troppo denso, specie quando ingiallisce, è utile perché permette all’aria e alla luce […]

2012
Catalogato in Ortaggi

La carota: la semina di carote precoci e intermedie, raccolta e conservazione e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

La semina di carote precoci e intermedie Le carote precoci vanno seminate in febbraio (sono varietà prevalentemente con radice a ceppo). Occorre preparare il terreno di semina in un germinatoio o sotto una campanatura, da mettere in posizione una quindicina di giorni prima, in modo che il terreno sottostante si […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il pomodoro: la cura delle piante coltivate all’aperto, maturazione e raccolta e la coltivazione in cassette

La cura delle piante coltivate all’aperto Quando il tempo è molto asciutto, i pomodori hanno bisogno di frequenti e copiose innaffiature. In condizioni normali, comunque, le piante non dovrebbero essere troppo bagnate: innaffiare solo saltuariamente perché, per effetto dell’umidità, i frutti si potrebbero rompere. Se si hanno dei dubbi sulle […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cicoria di Bruxelles

Questa particolare cicoria, chiamata comunemente “belga”, grazie a una speciale tecnica colturale – la forzatura – si presta a essere consumata, durante la stagione invernale, in insalata oppure cotta. Perché sia pronta per l’invemo, deve essere seminata all’inizio dell’estate e le radici si possono già prelevare a novembre, per trasportarle […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: fagiolo, fagiolino e fagiolo nano

Fagiolo e fagiolino Il nome phàselos, da cui deriva fagiolo, si ritrova già in autori greci e della letteratura georgica latina; tuttavia, in tutto il bacino del Mediterraneo gli scavi non hanno mai portato alla luce residui dei nostri attuali fagioli, mentre vi sono quelli di altre leguminose, dolico e […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il porro: il trapianto nell’aiuola definitiva, la coltivazione e l’imbiancamento, raccolta, conservazione e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Il trapianto nell’aiuola definitiva Le piante devono essere trapiantate quando sono all’incirca alte cm 15-20, cioè verso i primi di aprile per le piantine seminate sotto vetro e verso giugno o luglio per quelle seminate in semenzaio all’aperto. Prima si procede e meglio è, perché le piante possono usufruire di […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: origano, pimpinella, prezzemolo riccio e rafano

Origanum vulgare Sebbene sia una pianta perenne e rustica, affinché possa fiorire deve essere coltivata in un luogo caldo e soleggiato. Questa specie di origano ha un eretto fusto verde rampicante e fiori rosa o porpora. La pianta può essere coltivata nei vasi in casa per avere foglie fresche anche […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Cavolfiori e broccoli: le principali varietà di broccoli, il trapianto e le cure successive, la raccolta dei cavolfiori e dei broccoli e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Le principali varietà di broccoli Come già detto, si distinguono due forme botaniche di broccolo: Brassica oleracea botrytis cymosa asparagus e Brassica oleracea botrytis cymosa caput. Volgarmente, la prima è chiamata cavolbroccolo asparago o ramoso, la seconda cavolbroccolo a testa. Il trapianto e le cure successive Le piantine cresciute in […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: issopo, maggiorana, melissa e menta

Hyssopus officinalis È sempreverde perenne, i cui rametti si possono cogliere tutto l’anno. Le foglie sono aromatiche e hanno un sapore simile alla menta, anche se a volte più amaro. Perciò, non aggiungere troppe foglie alle zuppe, agli stufati o alle insalate. Finemente tagliate, le foglie si possono spargere su […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Fagiolo rampicante: cure colturali e raccolta, la preparazione dei tutori e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Dopo la semina, collocare tra le file esche avvelenate contro le lumache, per evitare che distruggano le piantine. Poi, disporre le canne di sostegno, incrociandole a coppie quando appaiono le prime vere foglie. Quando le piante sono già robuste, si può rincalzare leggermente la terra. Anche una pacciamatura (paglia semidecomposta, […]

2012
Catalogato in Ortaggi

La lattuga: semina del raccolto principale, semina autunnale, semina per un raccolto precoce, semina per un raccolto primaverile ed estivo

Semina del raccolto principale Fare la prima semina all’aperto verso la fine di marzo e continuare, con ulteriori semine ogni 15 giorni, fino alla fine di luglio, in modo da garantire un raccolto continuo da giugno a metà ottobre. Seminare metà filare per volta, in solchi profondi cm 1,50 e […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: melone e cocomero, la piantagione

Per ottenere frutti all’inizio dell’estate, il melone può essere coltivato in serra, mentre le varietà rustiche possono anche essere coltivate in cassoni freddi, sotto campanature o sotto tunnel di plastica. Al melone va comunque sempre riservato lo spazio più esposto al sole, soprattutto nella prima crescita, perché la pianta richiede […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: pisello e le sue semine

I piselli sono disponibili da maggio a ottobre. Per disporre in continuazione di questo legume, occorre seminare a più riprese differenti qualità, da novembre o dicembre fino a luglio. I piselli possono essere divisi in precoci, semiprecoci, intermedi e tardivi. Le varietà tardive hanno bisogno di una temperatura abbastanza alta […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: timo comune e il timo orticolo

Thymus vulgaris Sminuzzato, fresco oppure secco, il timo può essere inserito, prima della cottura, nel manzo, nell’agnello, nel vitello o nel maiale. Viene usato anche su uova, formaggi, ortaggi cucinati e, con parsimonia, per insaporire ripieni, zuppe e stufati. Il timo comune è originario dell’Europa sudorientale e non deve essere […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il pomodoro: la coltivazione in serra fredda, in sacchetti di plastica e in speciali contenitori

La coltivazione in serra fredda Se si ha sufficiente spazio, i pomodori possono essere coltivati anche in serra fredda, in modo da prolungare il periodo di produzione, usufruendo anche del calore naturale della serra per portare a maturazione i frutti nel tardo autunno. Per questo particolare tipo di coltivazione ci […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le varie tecniche di coltivazione degli ortaggi: diradamento, trapianto in vaso, rinvigorimento e trapianto

Diradamento Iniziare a diradare molto presto, non appena le piantine possono essere maneggiate senza danno; però fare attenzione: le radici sono ancora molto deboli e l’asportazione potrebbe danneggiare le piante vicine. Se il clima è particolarmente secco, conviene diradare verso sera e, subito dopo, bagnare il terreno. Fare questa operazione […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: angelica, anice e basilico

Angelica archangelica I fusti, asportati quando la pianta è ancora giovane, vengono canditi e usati per decorare i dolci. Le venature centrali delle foglie, che possono essere bianche, si consumano in insalata, come il sedano. Se si permette a questa pianta di crescere, può costituire un bel colpo d’occhio sullo […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: spinacio

Esistono tre principali tipi di spinaci: gli estivi, gli invernali e quelli perenni, con grandi foglie, simili alla bietola a coste. Si coltivano tutti per la raccolta delle foglie, che si possono anche prelevare dalle piante a più riprese, ma che, in genere, si estirpano con la radice. Gli spinaci […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche : i vari tipi di erbe aromatiche

Queste erbe, molto utili in cucina, sono amate dagli appassionati di giardinaggio per la bellezza delle foglie e la fragranza dell’aroma Le erbe aromatiche possono anche essere coltivate con altre piante da fiore. La salvia può essere coltivata ai bordi del prato e, quando lo si tosa, un profumo piacevole […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cardo e la carota

Il cardo Il cardo, pianta dello stesso genere del carciofo, si coltiva per i piccioli carnosi delle sue spinose foglie. Recenti varietà, dette “inermi”, non presentano più l’inconveniente di questi fastidiosi aghi. È una pianta molto vorace che vuole una terra ricca, profonda e fresca. Come il carciofo, è pianta […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il pisello: le semine autunnali per raccolti precoci estivi, cure colturali e raccolta, difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Gli ortolani che vogliono assumersi qualche rischio, possono seminare piselli all’aperto all’inizio di novembre, in modo da avere a disposizione il raccolto alla fine di aprile. La semina autunnale di piselli è fattibile anche nelle regioni settentrionali, ma a volte è impedita dalle piogge e, soprattutto, dalla neve. Usare varietà […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: la preparazione dei vari tipi di terreno

Il terreno ideale per gli ortaggi è costituito da una miscela di sabbia, limo, argilla e humus, quando è combinata in modo tale da assicurare una sufficiente umidità e una giusta traspirazione. Per ottenere un buon terreno che sia facilmente lavorabile e abbisogni solo di poco letame e fertilizzante, occorre […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: bietola a coste e il carciofo

Bietola a coste Questa pianta, della famiglia della barbabietola, è coltivata per le coste carnose delle sue foglie: legume magro che fa da contorno a molti piatti di carne. Il lembo delle foglie, invece, può essere cucinato come gli spinaci o utilizzato, impanato e fritto, a mo’ di cotoletta. La […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: rabarbaro

I piccioli delle foglie di rabarbaro possono essere consumati cotti e crudi, agli inizi della primavera, prima dell’arrivo di qualsiasi altro frutto dell’orto. La coltura forzata lo può far produrre da gennaio a marzo e la coltura normale da marzo a luglio. Al consumo di una famiglia possono bastare 3-4 […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: coriandolo, dragonello, erba cipollina e finocchio selvatico

Coriandrum sativum È un’erba citata spesso in ricette indiane, arabe, spagnole e greche. I semi, che una volta essiccati hanno un odore gradevole, ridotti in polvere si spargono, prima della cottura, sopra vitello, maiale e prosciutto; inoltre, sono usati su torte, biscotti, pane o piatti dolci. La polvere dei semi […]

2012
Catalogato in Ortaggi

La lattuga: coltivazione e raccolta e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Zappare regolarmente tra i filari, in modo da mantenere il terreno ben aerato e costantemente libero dalle erbe infestanti. Bagnare le piante coltivate all’aperto nei periodi di siccità, non permettendo al terreno di inaridirsi. Una volta che si è iniziato a innaffiare, bisogna proseguire regolarmente per tutto il periodo in […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Melone e cocomero: la crescita dei laterali, l’impollinazione manuale e la cura dei frutti

La crescita dei laterali Per aiutare i rami a salire fino alla copertura della serra, occorre fissarli con legacci a fili di ferro fìssati orizzontalmente ogni cm 30-35.circa. Per favorire la crescita vigorosa dei rami laterali, cimarli quando raggiungono m 1,60-2 di altezza. Poi, fissare il maggior numero possibile di […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: la rotazione delle coltivazioni

Per attuare la rotazione, e cosi ottimizzare la produzione, si consiglia di dividere l’orto in tre appezzamenti, in ciascuno dei quali si dovrebbero coltivare differenti specie di ortaggi ogni anno, con un ritorno ciclico alle stesse specie ogni tre anni. Con questo semplice sistema si assicura il miglior utilizzo del […]

2012
Catalogato in Ortaggi

La patata: la coltivazione delle patate precoci, la rincalzatura del terreno e la raccolta

La coltivazione delle patate precoci Se il luogo è caldo e riparato, si può piantare una varietà precoce dalla metà di febbraio a quella di marzo, per avere patate “novelle” a fine maggio o a giugno. Nelle zone più fredde, invece, è meglio aspettare fino ad aprile. Con una zappa […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: borragine, cappero, cerfoglio e cornino

Borago officinalis La borragine può essere usata per profumare vino, cedrate e succhi di frutta. Le giovani e lunghe foglie, che, strofinate, emettono un profumo di cetriolo, possono essere mangiate in insalata o aggiunte alle frittate. I fiori pendenti, di colore celeste e a forma di stella a cinque petali, […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cetriolo e la sua coltivazione in serra

Esistono diversi tipi di cetrioli: quelli da serra, che possono essere coltivati sotto vetro (in serra, appunto, oppure in cassoni); quelli più rustici, che si possono coltivare all’aperto nel periodo estivo, in una posizione riparata e solatia nelle zone settentrionali; e, infine, quelli da usare per mettere sotto aceto. I […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: lattuga e la semina

La lattuga può essere coltivata e consumata per quasi tutto l’anno, anche se è un po’ più difficile in inverno. Dalla fine di marzo fino alla fine di luglio, si possono fare semine all’aperto per avere i raccolti da giugno a metà ottobre. I semi vanno collocati direttamente nell’appezzamento in […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: porro e le semine

II .porro è una pianta della famiglia delle cipolle tra le più facili da coltivare: è rustico e può tranquillamente sopravvivere anche ai geli prolungati dell’in verno. Si semina da gennaio ai primi di aprile per effettuare la raccolta dalla fine di agosto fino al maggio dell’anno successivo. Può essere […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: rapa

Le rape, piante biennali, vengono coltivate negli orti come annuali. Si utilizzano per la produzione delle radici ingrossate e nell’Europa del Nord si suddividono in rape vere e proprie, rotonde e piatte, e rape svedesi, lunghe e molto grosse. Nel nostro Paese si consumano anche i germogli fogliosi, detti nel […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Gli ortaggi: cavolfiori e broccoli

I cavolfiori e i broccoli vengono coltivati per consumarne le saporite infiorescenze. I broccoli sono piante vigorose, mentre i cavolfiori hanno bisogno di molte più cure, essendo la specie più difficile da coltivare tra le brassiche, quantunque sopportino il gelo meglio dei broccoli. Il broccolo (o meglio cavolbroccolo), Brassica oleracea […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Il sedano: l’imbiancamento del sedano a coste, la coltivazione in superficie e il sedano a rapa

L’imbiancamento del sedano a coste Quando le piante raggiungono cm 35-40 di altezza, cominciare a rincalzare. Per l’impianto di maggio ciò accade all’inizio di agosto; per quello di giugno, a settembre o, al massimo, all’inizio di ottobre. Prima di rincalzare, però, eliminare le ricrescite, che potrebbero svilupparsi dalla base delle […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Asparago: la coltivazione da seme, la raccolta dei turioni e la cura delle piante e difficoltà e inconvenienti nella coltivazione

Se si desidera coltivare gli asparagi partendo dal seme, bisogna seminare in marzo o in aprile direttamente in piena terra, mettendo i semi in buchette profonde cm 2 e distanziate di cm 35. In marzo o in aprile dell’anno successivo, sfoltire le piantine e trapiantarle come consigliato per le piante […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Le erbe aromatiche: come conservare le erbe aromatiche per l’inverno

L’essiccazione delle erbe dell’orto Le foglie fresche e quelle congelate sono le migliori da consumare, ma nel periodo invernale spesso non si può fare altro che ricorrere a quelle essiccate. Il luogo più adatto per l’essiccazione è una stanza ben arieggiata, le cui finestre, però, siano opportunamente oscurate, altrimenti il […]

2012
Catalogato in Ortaggi

Cipolla e scalogno: la coltivazione delle cipolle da bulbilli, La semina delle varietà per insalata, difficoltà e inconvenienti nella coltivazione e Le cure e la raccolta per la conservazione

La coltivazione delle cipolle da bulbilli In aprile, in alternativa alle piantine cresciute da seme, si possono piantare i bulbilli: sono più facili da maneggiare e non hanno bisogno né di essere sfoltiti né di essere trapiantati. Questo tipo di coltivazione delle cipolle è popolare nelle zone in cui il […]