Add Me!Close Menu Navigation
Add Me!Open Categories Menu

Come realizzare un giardino: cavi e prese di corrente

Per quanto autosufficiente, il giardiniere dovrebbe affidare l’installazione dei fili e delle apparecchiature elettriche a un professionista qualificato.

L’elettricità è potenzialmente letale, e occorrono rigorose misure di sicurezza se si vuole che l’attrezzatura elettrica, in particolare quella all’aperto, funzioni correttamente e senza mettere in pericolo la vita.

Stabilito questo principio, è anche bene che il giardiniere conosca alcune delle esigenze cui far fronte quando s’installa un erogatore di energia elettrica. Il giardiniere può a volte fare il lavoro preparatorio, facilitando il compito dell’elettricista e riducendo la spesa. Consultare tuttavia il tecnico prima d’iniziare qualsiasi lavoro.

Cavi e prese di corrente

Il cavo principale che si porta dall’abitazione a un capanno per gli attrezzi o a una serra, o a prese per l’illuminazione all’aperto, può essere aereo o sotterraneo. Se aereo, non dovrebbe passare attraverso gli alberi, dove il vento, facendolo sfregare contro i rami, potrebbe infine metterlo a nudo. Il cavo che porta la corrente dovrebbe essere assicurato a un filo metallico di grosso diametro sorretto da pali che lo tengono lontano da terra. L’elettricista consiglierà l’altezza necessaria per i pali e il filo metallico del tipo più adatto.

I cavi sotterranei sono più sicuri di quelli aerei e non sono brutti a vedersi. Si dovrebbe usare un cavo completamente armato, che è abbastanza resistente se per sbaglio capita di colpirlo, durante le operazioni di scavo. Per ridurre al minimo le possibilità di un incidente del genere, tutti i cavi armati dovrebbero essere sotterrati a una profondità di cm 45 sotto i vialetti e le superfici dure, e di cm 60 sotto i prati, le aiuole, i border e il terreno lavorato.

II giardiniere potrà risparmiare molto denaro e evitare possibili danni alle piante se scaverà queste trincee lui stesso. Attenzione a lavorare in base ai dati tecnici forniti dall’elettricista che poserà i fili.

Quando si trasloca, si devono informare i nuovi inquilini dell’esistenza di cavi elettrici nel giardino e della loro ubicazione.

Le prese di corrente a uso domestico non vanno usate in giardino o nella serra. In entrambi i casi bisogna invece connettere alla rete d’alimentazione principale spine e presedi corrente impermeabili e completamente isolate. Esistono in commercio dei quadri di controllo speciali, progettati appositamente per le serre.

Misure di sicurezza

Controllare prima dell’uso che gli attrezzi elettrici con guaina metallica siano dotati di messa a terra. Quelli con rivestimento in materia plastica sono doppiamente isolati, ma vanno tuttavia usati con un cavo di prolunga a triplo conduttore interno.

Comprare esclusivamente attrezzi elettrici conformi alle norme stabilite dalla CEE.

Non usare attrezzi elettrici in condizioni di umidità. Non appoggiare mai i cavi su terreno o prati umidi.

Controllare i cavi di tutti gli attrezzi, prima di dare corrente. Se il cavo dovesse essere danneggiato, ripararlo tagliando la parte danneggiata e unendo le due estremità con un morsetto serrafili impermeabile: non con nastro isolante.

Servirsi di un elettricista esperto, dopo aver raccolto informazioni sulla sua capacità di eseguire un lavoro di quel tipo.

Rispondi

Devi aver effettuato il log in per scrivere un commento.